giovedì 11 dicembre 2014

Insalata di alghe e arance





Cercavo una ricetta particolare, un'idea adatta per le feste.
E così... ho deciso di rendere vegan l'insalata di aringhe e arance!

Ecco come ho fatto:

Mondate tre arance e tagliate, a ciascuna, le due estremità più piccole,  poi tagliate il resto più grande di ogni arancia a fette tonde.

Ora impiattate mettendo prima le fette di arancia ed a seguire le alghe (sciacquate leggermente in precedenza; io uso il mix kombu, dulse e nori), circa un quarto di porro tagliato a rondelle e sparso a pioggia, sale, olio e foglie di prezzemolo fresco.

Adesso non resta che servire questo contorno proprio durante i vostri giorni di festa!

Biancaneve Remake




Questa è una ricetta molto particolare, visto che, essendo un appassionato anche della serie "Once Upon A Time", l'ho dedicata al mio personaggio preferito; giusto, proprio lei: Biancaneve.
E siccome quello è pure il nome di una pizza,  ho deciso di farne una mia, ovvero un remake, cercando di rispecchiare nel piatto gli stessi caratteri del personaggio.

Iniziamo:

Prendete, o preparate, la base per pizza, strofinatela con uno spicchio d'aglio e, dopo, spalmatevi sopra la salsa di pomodoro, salate senza esagerare e infornate.
Appena la pizza è cotta, toglietela dal forno e metteteci sopra dei dadini di mozzarella di bufala, la scorza grattugiata di un limone (lavatelo bene prima), peperoncino in polvere (una punta), qualche foglia di basilico fresco, un filo di olio e servite.

Che devo dirvi? Vi sentirete molto Regina Cattiva mentre la mangiate; del resto, sono convinto che piacerebbe anche a lei.
Almeno così può dire di aver catturato Biancaneve!  :-P

mercoledì 3 dicembre 2014

Fagiolini in insalata




Nuova ricetta, stavolta ispirata da una rivista, e sempre leggermente modificata.

Cuocete i fagiolini a vapore (come vi ho insegnato in quest'altra ricetta), poi metteteli da parte e lasciate che si raffreddino.
Nel frattempo, tagliate, a fettine e per il lungo, mezza cipolla rossa e una mela a spicchi non troppo grossi (guardate la foto per capire tutto). Unite questi due ingredienti ai fagiolini freddi e, dopo, condite con olio, sale e menta fresca spezzettata (con tanto di forbici).
Mescolate bene e servite, spolverando con un trito grossolano di mandorle tostate.

Un successo semplice, fresco e gustoso. Assaggiando scoprirete il perché!  Provate!

martedì 2 dicembre 2014

Sapore di mare




Oggi voglio condividere un'altra ricetta. Un altro primo. Con trucco!
Il perché? Basta poco ad avere un sapore di mare. Anche nei piatti vegan!

Ma adesso passiamo alla ricetta:

Prima di tutto, prepariamo un pseudo ragù vegetale rosolando, in olio caldo e a fuoco medio, poca cipolla tritata e due carote tagliate a dadi non troppo piccoli.
Quando le ultime saranno leggermente morbide, aggiungere la salsa di pomodoro, sale, basilico fresco spezzato con le mani e pepe nero macinato al momento, poi alzate poco la fiamma e fate cuocere fino ad ottenere proprio la densità del vero, ma crudele, ragù.
Spegnete il fuoco e lasciate coperto, al caldo.

Cuocete i fusilli (o altra pasta corta) in acqua salata bollente e, una volta cotta, scolatela, saltatela nel sugo preparato in precedenza e, infine, servite.

Tutto qui! Non ha il sapore del mare?

Solo un'ultima nota: potrebbe esserci una possibile variante dello stesso piatto, più avanti.
E dove vi aspetta? Sempre qui, nel mio blog!  ;-)