lunedì 29 settembre 2014

Margherisella e rucola


Oggi,  per la prima volta, una pizza completamente vegana, che ricorda quasi la famosa Margherita, visto che è tricolore proprio come lei.

Vediamo adesso come si prepara:

Prendere la base di pasta per pizza già pronta, spalmarvi sopra un bel po' di salsa di pomodoro, salare e infornare.
Nel frattempo, tagliate circa mezzo pacchetto di mozzarisella ( o mozzarella di riso) prima a fette rotonde, poi a strisce e, infine,  tagliate queste ultime a dadini, proprio come nella foto.

Appena la pizza è cotta, toglietela dal forno e aggiungetevi sopra la rucola (io adoro sempre quella piccola in busta, perché non è amara) e i dadini di mozzarisella precedentemente preparati; ricordandovi di spargerli per bene sulla base!

Ed ora non resta che servire, completando il piatto con un filo d'olio, e gustare!

sabato 20 settembre 2014

Muesli vegan


La difficoltà maggiore per i vegani è trovare un'alternativa al muesli, visto che solo a pochissime persone piace il, per me nauseante, gusto dell'avena.
E così, grazie ad una ricetta inglese, ora posso dire che non mi manca!

Vediamo come si procede:

Prima di tutto, tostare le mandorle (potete farlo in padella o al forno; basta che diventino croccanti e un po' bionde) e ammolare l'uvetta per dieci minuti.
Una volta fatto questo, mettere in una tazza da colazione mezza mela tagliata a dadini (non troppo piccoli ), le mandorle tagliate a lamelle (o a pezzetti) e l'uvetta strizzata.
Mescolare bene e unire, quasi a filo (ma solo per riempire la tazza; proprio come nella foto) il latte di mandorla.
Mescolare di nuovo e, se piace,  spolverizzate con cannella in polvere e servite.

Piccola ultima nota: volendo imitare la pubblicità, potete aggiungere al muesli anche dei pezzetti di cioccolato fondente (esiste vegan; ed è quello Modicano).

giovedì 18 settembre 2014

Pizza Soft Fusion


Qualche giorno fa avevo voglia di pizza; non della classica, ma di una abbastanza sfiziosa.
E così... mi sono inventato la seguente ricetta, che unisce Grecia ed Occidente.

Cuocere la base per pizza, nel forno e in bianco (ovvero senza niente); poi; una volta cotta, sfornarla e mettervi sopra un misto di formaggi (feta greca e gorgonzola dolce) tagliati a dadini, semi di finocchio macinati al momento (o pestati in precedenza) e completare con un cucchiaio, ma anche due; si deve sentire, di miele d'acacia. È da spargere a filo.

Ora non resta che servire e gustare!