mercoledì 20 agosto 2014

Riso venere ai fichi


I frutti più dolci dell'estate stanno per arrivare (o forse sono già arrivati)!
Ma, nel caso in cui risultano essere disponibili, eccovi un'interessante idea.

Premessa: cuocete il riso Venere (quello nero) in acqua salata bollente; lo so è una cottura lunga in questo caso, ma per il piatto serve proprio quel riso!

Ed ora passiamo alla ricetta:

Prendete il riso Venere già cotto e, se è freddo, riscaldatelo, senza niente e a fuoco basso, in una padella antiaderente. Una volta caldo mischiatelo con dei pezzetti di gorgonzola piccante (qui abbondate, perché il formaggio deve sentirsi).

Appena avete fatto quest'operazione, mettete in un piatto un letto di rucola, possibilmente non amara, poi il riso al gorgonzola a mo' di vulcano (senza cratere) e, alla fine dei fichi freschi (lavateli prima!)  tagliati a spicchi e con tutta la buccia.

Tutto qui! Non resta che servire, completando ogni piatto con un filo d'olio.

E, come dire, anche con l'aiuto della semplicità si può creare un piatto da ristorante!



domenica 10 agosto 2014

Caprese vegana



Visto che troppo caldo, soprattutto quaggiù in Sicilia, si necessita di un piatto fresco.

Ed eccolo qui: una caprese!

Iniziamo a prepararla:

Prima di ogni cosa, sciacquate i capperi a lungo, ma non troppo (un pochino di sale deve restarci; serve per dare sapore), poi tritateli e metteteli da parte.
Ora mettete in un'insalatiera dei pomodori (o pomodorini freschi) tagliati in quattro o, se grandi, a fette non troppo piccole, e mescolateli a cipolle rosse tagliate a fettine sottili.
Dopo prendete la mozzarisella (mozzarella di riso, stavolta in versione solida), tagliatela a rondelle e, poi, tagliate le fette a metà. Infine ponete le mezzelune di mozzarella come nella foto.
Aggiustate di sale, condite con olio e spolverizzate il piatto con il trito di capperi e origano secco (la ricetta originale prevedeva anche il basilico fresco spezzettato, ma io ho preferito un solo aroma).
Se piace, potete anche metterci del pepe nero.

Adesso... servite e gustate questo piatto fresco!





Con questa ricetta partecipo al contest "Pomodoro & Mozzarella" del blog La Scimmia Cruda.